Preview: GWS Giants – Western Bulldogs

share on:

Domani alle 9.15 la seconda ed ultima Preliminary Final.

La Preliminary Final delle matricole, alzi la mano chi si aspettava Giants e Bulldogs alle Preliminary ad inizio anno. Dubito che ci sia qualcuno. Le due squadre sono reduci da un’incredibile stagione che comunque andrà a finire domani sarà un successo. I Giants hanno giocato una Regular Season da urlo, battendo gli Swans nella Qualifying Final. I Bulldogs, complice infortuni, hanno conquistato il 7° posto nella Regular Season, per poi eliminare Eagles ed Hawks nelle Finals.

Precedenti: Le due squadre si sono incontrate una sola volta in stagione, nel Round 9, ma a decidere l’incontro furono le molte assenze dei Bulldogs, in quel match mancavano Matthew Boyd,  Jack Redpath, Robert Murphy, Jason Johannisen, Matt Suckling e Marcus Adams. I Giants s’imposero per 98-73 con un Heath Shaw in grandissimo spolvero. Gli altri precedenti hanno visto i Bulldogs vincenti per cinque volte, mentre i Giants avevano vinto solo nel 2014.

La sintesi dell’ultimo scontro diretto.

Chiavi tattiche del match: Si preannuncia una sfida molto equilibrata con due squadre con un credo di gioco ben definito. I Giants sono una squadra dura che predilige il gioco rapido, i Bulldogs sono una squadra dalla difesa impenetrabile che sa sfruttare la pressione difensiva alta, per creare turnovers ed occasioni da goal. Contro gli Swans, i Giants hanno messo in mostra tutto il proprio bagaglio tra giocate rapide in contropiede e azioni manovrate, la chiave del gioco furono le clearences, la squadra di Leon Cameron,da lì riuscirono a limitare il gioco degli Swans. I Bulldogs sono una squadra che non si tira indietro quando il gioco si fa fisico, vedasi match contro gli Eagles, ma sono anche intelligenti nel leggere il gioco avversario, vedasi match contro gli Hawks. Secondo noi la partita si deciderà nelle clearences, ma soprattutto nella gestione della palla dove enrambe le squadre dovranno fare di tutto per limitare i turnovers. Chi riuscirà a trovare la profondità vincerà la partita.

Pressing alto, turnover conquistato, Toby Greene rapido a non far sistemare la difesa.

Duelli: Bontempelli vs Coniglio è lo scontro più atteso in mezzo al campo. La stella dei Bulldogs, in queste Finals, ha dominato contro avversari del calibro come Priddis e Mitchell. Coniglio è chiamato al duro compito di fronteggiarlo, ma in queste Finals ha dimostrato di essere uno dei migliori in questo ruolo. Sarà interessante da vedere quali contromisure difensive troverà Beveridge sul reparto offensivo dei Giants, reparto offensivo in parte depotenziato dalla squalifica di Steve Johnson. I Giants devono trovare contromisure all’attacco camaleontico dei Bulldogs, dove tutti possono andare a segno e ciò ha messo in grandissima difficoltà Eagles ed Hawks, non certo gli ultimi arrivati.

Marcus Bontempelli classe 1995, ma già un grande giocatore in gradi di fare la differenza quando conta.

Pronostico: I Giants per la prima volta nella storia giocano una partita delle Finals in casa, intorno ci sono state molte polemiche , l’entusiasmo attorno alla squadra potrebbe essere la chiave di volta. I Bulldogs, partono leggermente favoriti, ma con un hype mediatico stressante negli ultimi giorni che potrebbe far male alla squadra.
Il nostro pronostico è Bulldogs vincenti con 24 punti di scarto.

Commenti

1 Comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.