Impresa degli Scorchers: prima vittoria per 10 wicket nella BBL

share on:
cricket scorchers shaun marsh

I Perth Scorchers battono i Melbourne Renegades senza perdere un wicket

Shaun Marsh e Michael Klinger gli autori dell’impresa, aiutata dalla scarsa vena dei lanciatori dei Renegades

Il test match di Boxing Day è stato la causa principale di questo storico risultato avendo dato agli Scorchers un Shaun Marsh in più e tolto ai Renegades il miglior lanciatore James Pattinson.

L’esclusione dalla formazione che ha battuto facilmente le Indie Occidentali ha scatenato il desiderio di rivincita del battitore degli Scorchers e a farne le spese è stato l’attacco spuntato dei Renegades, che come in passato non hanno abbastanza alternative per far fronte alla perdita temporanea dei propri giocatori migliori.

I Renegades sono andati in battuta per primi e hanno segnato un 170 promettente di fronte al pubblico di casa, nonostante una buon accoppiata di partenti, Aaron Finch e Chris Gayle.

Gayle al crease

Finch ha, come al solito, dimostrato di essere un ottimo giocatore nella forma breve dello sport e ha segnato 72 punti su 48 lanci. Non da meno la prova di Gayle che ha deliziato il pubblico con tre fuori campo, uno dei quali preso con un tuffo degno d’ammirazione da uno spettatore del secondo anello dello stadio.

L’inning record degli Scorcheres è stato propiziato dal 76 su 54 lanci di Marsh e dal 90 su 58 di Klinger, man-of-the-match.

Marsh e Klinger tra i wicket

La rincorsa degli Scorchers al 170 dei Renegades è durata diciannove inning e si è conclusa con otto lanci d’anticipo.

In copertina Shaun Marsh, foto tratta da Twitter

Commenti

1 Comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.