Quattro Nazioni: Australia in finale

share on:
Rugby League Quattro Nazioni

L’Australia batte l’Inghilterra e accede alla finale del Quattro Nazioni

Ai padroni di casa sarebbe servita un’impresa contro i Kangaroos per scavalcarli in classifica

Allo Stadio Olimpico di Londra l’Australia non si ferma e come nell’union l’anno scorso, spezza i sogni dei padroni di casa con una prova concreta e paziente.

Dopo due piazzati per parte, gli inglesi sono andati per primi in meta al 25mo di gioco, ma l’Australia ha reagito subito, chiudendo il primo tempo in vantaggio 10-6.

Jonathan Thurston come al solito una sicurezza per i Kangaroos

Nel secondo tempo l’Australia ha segnato tre mete nel giro di dieci minuti dal 48mo al 58mo per chiudere virtualmente la partita.
Nonostante altre due mete per parte, l’esito della partita da quel momento non è più stato in discussione.

Meta acrobatic per Valentine Holmes:

Domenica 20 Novembre a Liverpool l’Australia affronterà in finale la Nuova Zelanda, campione in carica, protagonista in negativo dello storico pareggio contro la Scozia nell’ultima partita della fase a girone.
I Kiwis, oltre ai postumi della figuraccia, dovranno anche fare a meno di Thomas Leuluai fratturatosi la mascella in due punti.

La finale si giocherà di pomeriggio in Inghilterra, una scelta che, come per la finale della Coppa del Mondo di rugby union del 2016 lascia molto amaro in bocca alle nazioni partecipanti, i cui tifosi saranno costretti alla levataccia per guardarla. Decisamente gli organizzatori inglesi non si dimostrano né realisti né cortesi nella loro programmazione.

Il tabellino

Inghilterra 18 (6):
Mete: Jermaine McGillvary, Gareth Widdop, Ryan Hall
Goals: Widdop 3

Australia 36 (10):
Mete: Blake Ferguson, Greg Inglis, Matt Scott, Josh Dugan, Matt Gillett, Valentine Holmes
Goal: Johnathan Thurston 6


Also published on Medium.

Commenti

Rispondi