Rebels cauti in vista dei Sunwolves

share on:

Wessels avverte i suoi

Nonostante la bella vittoria di Brisbane,  i Sunwolves sono un avversario da temere

L’allenatore dei Rebels, come diversi dei suoi giocatori, ha vissuto sulla propria pelle ciò che sta accadendo ai giapponesi Sunwolves: Dave Wessels era in carica ai Western Force quando la federazione australiana decise di tagliare la squadra di Perth per ridurre le franchigie di Super Rugby a quattro.

I Sunwolves, nonostante i proclami di qualche anno fa della SANZAR, non parteciperanno al Super Rugby dal campionato prossimo venturo. Molti dei giocatori sono alla ricerca di una rivincita personale, nonché di un contratto per il futuro.

Ma non è solo la situazione psicologica della squadra a rendere difficile la partita di Sabato sera all’AAMI Park.

La vittoria contro i Waratahs la settimana scorsa, la sconfitta di misura contro i Reds e soprattutto la vittoria sorprendente in casa dei Chiefs, sono le chiare credenziali dei nipponici.

Da non dimenticare poi l’incredibile percentuale dalla piazzola della loro apertura, il neozelandese Hayden Parker, miglior calciatore al mondo al momento.

Per contrastare i Sunwolves, inseriti nella stessa conference, i Rebels hanno deciso di mettere in campo il miglior XV possibile, confermando la formazione vittoriosa 32-13 a Brisbane, fatto salvo il solo infortunato Sam Talakai, sostituito da Jermaine Ainsley come pilone.

La formazione

1. Tetera Faulkner
2. Anaru Rangi
3. Jermaine Ainsley
4. Matt Philip
5. Adam Coleman
6. Luke Jones
7. Angus Cottrell (C)
8. Isi Naisarani
9. Will Genia
10. Quade Cooper
11. Marika Koroibete
12. Billy Meakes
13. Tom English
14. Jack Maddocks
15. Reece Hodge

Riserve

16. Hugh Roach; 17. Matt Gibbon; 18. Pone Fa’amausili; 19. Ross Haylett-Petty; 20. Rob Leota; 21. Michael Ruru; 22. Campbell Magnay; 23. Semisi Tupou

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.