Red Cadeaux non ce l’ha fatta

share on:

Red Cadeaux è stato abbattuto oggi

Il cavallo non si è più ripreso dal collasso subito alla Melbourne Cup del 3 Novembre

Arrivato per ben tre volte secondo il cavallo era uno dei favoriti del pubblico australiano e le immagini del suo infortunio nell’ultima “corsa che ferma la Nazione” avevano offuscato la gioia per la vittoria della prima fantina, Michelle Payne.

Red Cadeaux ha vinto 8 milioni di dollari in carriera

Nonostante Red Cadeaux fosse stato inizialmente giudicato fuori pericolo, lo stallone non si è ripreso e i veterinari della clinica specializzata di Werribee non hanno avuto altra scelta che abbatterlo.

Una notizia che ha ancora una volta gettato un’ombra sul mondo ippico australiano, già colpito dallo scandalo del cloruro di cobalto, dalle numerose morti di cavalli nelle corse a ostacoli e dalla perdita nell’edizione del 2014 di due cavalli, tra i quali il favorito Admire Rakiti.

Le voci, come la nostra, che vogliono una maggior severità dei controlli e una rinnovata attenzione alla salute dei cavalli, hanno da oggi un motivo in più per cercare di far breccia in un mondo restio a modificare le proprie tradizioni.

Red Cadeaux arrivò secondo nella Melbourne Cup per la prima volta in maniera clamorosa nel 2011 quando fu quasi impossibile separarlo dal cavallo giudicato poi vincitore, Dunaden. Lo stallone si ripetè nel 2013 e nell’edizione 2014, quando arrivò dietro a Fiorente e Protectionist rispettivamente.

Separati di un soffio: Dunaden e Red Cadeaux nel 2011

Arrivato alla sua quinta edizione con i favori dei tifosi, Red Cadeaux a dieci anni non era contemplato dagli esperti tra i favoriti. Durante la corsa il cavallo, oramai staccato dal gruppo, si accasciò su un rettilineo e venne subito soccorso mentre il suo fantino Gerald Mosse tornava negli spogliatoi in lacrime.

Il fantino Gerald Mosse e l’allenatore Ed Dunlop disperati alla corsa

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.