Rivoluzione nel Netball

share on:
Netball nuovo campionato annuncio

Abbandonato l’attuale formato il Netball torna a due campionati nazionali

Le squadre australiane e quelle neozelandesi non giocheranno più nello stesso torneo dal 2017

In Australia si tornerà così a un campionato nazionale a otto squadre, a sei in Nuova Zelanda.

La notizia era nell’aria, l’attuale formato con cinque squadre australiane e cinque neozelandesi non è proporzionato al numero di atlete nelle due nazioni, limita da un lato il numero di australiane in grado di giocare e diluisce troppo il talento kiwi.
Ma invece di bilanciare il numero di squadre, le federazioni di netball delle due nazioni hanno deciso di separare i campionati e tornare a una situazione pre-2008.

A Melbourne tornerà il derby come ai tempi di Phoenix-Kestrels

Gli attuali cinque club verranno affiancati da tre nuove squadre che saranno gestite da club impegnati in altri sport, football australiano e rugby league. Collingwood, i Melbourne Storm e Greater Western Sydney Giants sarnno i tre club che sosterranno le tre nuove squadre.

Le nuove squadre avranno sede a Melbourne, Sydney e sulla Gold Coast. I Melbourne Storm infatti utilizzeranno al propria base in Queensland per sostenere la squadra di netball.

Per il movimento australiano decisamente importante il nuovo contratto televisivo associato alla creazione del campionato australiano. Il netball passerà infatti dalla pay TV FoxTel a Channel 9 che trasmetterà in chiaro due partite alla settimana in diretta e due in differita.

In copertina la conferenza stampa odierna dove è stato annunciato il nuovo formato, foto da Netball Australia via Twitter

 


Also published on Medium.

Tags:

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.