Round 16

share on:

Gli Hawks sbancano l’ANZ Stadium, Fremantle e West Coast vincono comodamente, spettacolo all’Adelaide Oval.

Round 16 che parte dall’Ethiad Stadium, dove i Kangaroos hanno battuto i Bombers in un match a due facce, perchè nel primo tempo i Bombers hanno proposto un football d’altissimo livello per poi perdersi completamente nei secondi 40 minuti, dove i Kangaroos hanno sfruttato a pieno la situazione vincendo la gara.

_h366_w650_m6_otrue_lfalse

La vittoria dei Cats apre il sabato, in un match combattuto fino alla fine contro i Bulldogs, equilibrio assoluto fino alla fine, a decidere la gara il primo quarto dove i Cats sono riusciti a chiudere sul +8, differenza punti che si è mantenuta fino alla fine. Al Metricon Stadium i GWS Giants hanno trovato la loro prima vittoria nella casa dei Gold Coast Suns. Primo quarto devastante per i Giants, con i Suns che non sono riusciti a ricucire le distanze nonostante una super prestazione di Gary Ablett Jnr. Nel tardo pomeriggio (australiano) i West Coast Eagles sbancano l’Ethiad Stadium battendo i Collingwood Magpies, match equilibrato per 3 quarti, per vedere un crollo impressionante dei padroni di casa nell’ultimi 20 minuti che hanno permesso alla squadra di Perth di chiudere con 31 punti di scarto. Nella serata il match più atteso, ovvero il rematch della Grand Final, la sfida delude un po’ nello spettacolo perchè gli Hawks ammazzano la gara, ma in casa Swans giornata da ricordare per Franklin che raggiunge (e supera) i 700 goal in AFL. A chiudere il sabato la comoda vittoria di Fremantle su Carlton.

{CA304D1F-AB16-4A19-8BEE-17074617DFE7}flexible

La domenica si apre con la sorprendente vittoria dei Demons ai danni dei Lions, a sorprendere non è la vittoria, ma come è arrivata ovvero in un match senza storia dall’inizio alla fine, con i Lions che hanno chiuso il match con una media di 1 goal a quarto.
Il match di cartello della domenica, il derby tra Port Adelaide ed Adelaide, dedicato a Phil Walsh (allenatore dei Crows ed in precedenza assistente dei Power). La sfida è un inno alla gioia di questo sport, nei primi tre quarti Crows in controllo e Power in totale difficoltà, negli ultimi 20 minuti i Power giocano il miglior footy della stagione andando vicinissimi ad una rimonta incredibile (erano sul -30 a fine terzo quarto) che si è fermata a 3 punti dal compimento,  a fine partita Scott Thompson è stato premiato con la Phil Walsh Medal. A chiudere tutto è il Maddie’s Match, il derby tra i cugini Riewoldt, in memoria della sorella di Nick Riewoldt, cugina di Jack Riewoldt. Sfida molto simile a quella dell’Adelaide Oval, dove i Tigers hanno il controllo dei primi 3 quarti, per poi rischiare una clamorosa rimonta nell’ultimo quarto, anche qui non andata a buon fine fermandosi sul -16.

Cattura

Cattura1

 

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.