Sette cambi per i wallabies

share on:

Michael Cheika rivoluziona i wallabies per la seconda uscita del Rugby Championship

A Mendoza sarà una squadra totalmente diversa rispetto a quella di Brisbane

Una settimana è un periodo di tempo che può essere sia brevissimo sia lunghissimo, per i wallabies e per il loro coach questa è stata una settimana lunghissima. Dimenticati in fretta i festeggiamenti per la vittoria a tempo scaduto contro il Sud Africa, l’Australia ha dovuto fare i conti con gli infortuni – Giteau, Genia e Horne – e con il necessario bisogno di provare nuove combinazioni in vista dei mondiali.

Non avendo più Genia a disposizione, Cheika ha così optato per una cerniera tutta Tahs, affiancando al mediano di mischia Nick Phipps il suo compagno di squadra Bernard Foley, lasciando così in panchina Quade Cooper.

Phipps e Foley di nuovo assieme in verdeoro

Matt Toomua ha conquistato la maglia numero dodici indossata con coraggio da Giteau e un altro Brumbies – Joe Tomane – sostituirà Rob Horne.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.