Socceroos fuori dall’Asian Cup

share on:

Finisce ai quarti l’Asian Cup dei Socceroos

Sconfitta di misura a Al Ain contro i padroni di casa degli Emirati Arabi Uniti di Alberto Zaccheroni

Dopo aver vinto l’edizione 2015 ospitata in casa, i Socceroos si arrendono agli ospiti dell’edizione ’19.

Una sconfitta di misura che si concentra nell’errore di Milos Degenek che ha regalato a Ali Mabkhout la palla per segnare il gol della vittoria con un passaggio all’indietro sconsiderato.

Ma il difensore ha commesso l’errore al ’68mo minuto di gioco, il resto della squadra non ha combinato gran ché prima o dopo la rete degli Emirati.

La sconfitta si inserisce nel contesto di una Coppa d’Asia giocata decisamente al di sotto delle aspettative da parte dei campioni in carica. Dopo la clamorosa sconfitta all’esordio contro la Giordania, la qualificazione al turno successivo è arrivata con una vittoria nel recupero sulla Siria e il passaggio ai quarti con una vittoria ai rigori sull’Uzbekistan.

Un bottino decisamente magro per gli uomini di Graham Arnold

Gli Emirati, guidati dal tecnico italiano Alberto Zaccheroni, affronteranno il Qatar in semifinale per accedere alla propria seconda finale nella storia della Coppa d’Asia, anch’essa disputata in casa, nel 1966.

L’altra semifinale vedrà invece affrontarsi due delle nazionali più forti del continente: Giappone e Iran.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.