Stelle cadenti

share on:

Ancora una volta le Melbourne Stars deludono in finale

Per l’ottavo anno su nove, le Melbourne Stars falliscono l’obiettivo. Maxwell protagonista in positivo e negativo nella finale di Sydney.

La finale tra Sixers e Stars è stata in dubbio fino all’ultimo per via della pioggia e è stata ridotta a 12 over per via del meteo.

Nel caso in cui la partita non si fosse potuta giocare, i Sydney Sixers si sarebbero laureati campioni, in quanto vincitori della stagione regolare.

Un’eventualità che avrebbe privato il pubblico e soprattutto i giocatori di Melbourne di una degna conclusione del campionato numero nove della Big Bash League.

Quando finalmente la pioggia ha terminato di cadere sul Sydney Cricket Ground e si è capito che la finale si sarebbe potuta disputare, i giocatori di Melbourne si sono mostrati molto determinati, al contrario i Sixers sono apparsi quasi delusi del dover giocare.

Questo sentimento si è protratto per il primo innings, dove sono stati i padroni di casa a battere.

Maxwell ha guidato i suoi con il piglio del vero capitano, prendendo le redini della partita  e andando lui al lancio per eliminare prima Smith, per 21, e poi Hughes a zero.

I Sixers si sono aggrappati alla mezza centuria dell’ottimo Philippe, eliminato solo all’ultimo lancio della partita da Zampa e al solido innings di Silk.

I punti di riferimento il soli 12 over non sono molti e il totale di 116 dei padroni di casa è sembrato ai più non sufficiente a vincere la partita, data la forza al crease delle Stars.

Invece, ancora una volta le stelle sono cadute nel finale, i primi tre dell’ordine di battuta di Melbourne sono stati eliminati nei primi tre over: Stoinis per 10, Maddison per una papera e Maxwell per soli 5 punti.

Le Stars hanno anche perso il wicket di Handscombe in maniera dilettantesca, sbagliato la chiamata sulla seconda corsa.

A poco è valsa la resistenza di Larkin, 38*, i Sixers hanno passeggiato per i restanti nove over e hanno  fermato gli ospiti a quota 97.

Per le Melbourne Stars si è trattata della seconda finale consecutiva gettata alle ortiche dopo quella persa in maniera ancor più rocambolesca contro i rivali cittadini Renegades.

In nove edizioni le Stars sono arrivate ai play off otto volte, in tre occasioni sono stati sconfitti nella finale, in cinque casi hanno perso la semifinale. Per una squadra che fedele al proprio nome ha sempre schierato giocatori di grande talento, il bottino è decisamente deludente.

Il tabellino completo su ESPN cricket

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.