Sterpitoso Ricciardo

share on:
Daniel Ricciardo

Grande vittoria di Daniel Ricciardo in Cina

Con tre sorpassi da manuale il pilota della Red Bull si è portato al comando del Gran Premio di Shanghai

Ricciardo è stato aiutato dalla velocità di reazione del team manager Christian Horner che ha chiamato le macchine ai box non appena ha visto la safety car al trentunesimo giro. Le Red Bull hanno così affrontato gli ultimi venti giri con gomme fresche.

La differenza tra i due piloti Red Bull l’ha fatta la maggior freddezza di Daniel Ricciardo, contrapposta allo stile immaturo e arrogante del compagno di scuderia Max Verstappen.

Ricciardo ha infilato prima Kimi Raikkonen, poi Verstappen per lanciarsi alla rincorsa del primo posto. Al quarantesimo giro Ricciardo ha superato il campione del mondo in carica Lewis Hamilton, al momento terzo e ha poi superato in pochi giri Sebastian Vettel e l’altro pilota della Mercedes Valteri Bottas, per portarsi al comando.

Una volta in testa, Ricciardo non si è più guardato indietro per andare a vincere facilmente.
Hanno completato il podio i finlandesi Bottas, secondo, e Raikkonen, terzo.

Al contrario Verstappen non ha sfruttato la maggior tenta delle proprie gomme: nel tentativo di superare Hamilton in una posizione impossibile è uscito di pista, lasciando strada a Ricciardo, e poi ha tentato di superare Vettel andandolo a colpire sulla fiancata e finendo in testacoda.

Il pilota della Ferrari ha avuto decisamente la peggio in questo scontro perdendo posizioni su posizioni e finendo al gara all’ottavo posto, dopo essere partito dalla pole position.


Also published on Medium.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.