Super-mercato Australia

share on:

Soprattutto uscite per quanto riguarda il mercato australiano

La Coppa del Mondo è sempre stata e sempre sarà il punto di arrivo e il punto di partenza di moltissime programmazioni a lungo termine. Non solo le Nazionali si organizzano fino nel minimo dettaglio per preparare la più vicina Coppa del Mondo, anche i club fanno altrettanto per poter ambire ai maggiori tornei domestici ed internazionali.

Ogni 4 anni sbarcano dall’emisfero sud grandissimi giocatori che vanno ad accasarsi nei più ricchi campionati europei; non c’è da biasimarli se, dopo tanti anni al servizio della propria nazione, i top player cercano contratti più ricchi in Europa o in Giappone, anche perché il Mondiale successivo risulterebbe troppo lontano per loro, soprattutto per motivi anagrafici.
È oramai sempre più frequente che anche i giocatori meno attempati cerchino nuove esperienze all’estero, essendo sempre in tempo a tornare in patria prima del Mondiale successivo per riconquistarsi il posto in Nazionale (Sonny Bill Williams docet).

Cerchiamo ora di fare il punto sui trasferimenti dei giocatori australiani, chi è emigrato verso lidi stranieri, chi ritorna in Australia e chi, già emigrato all’estero, ha deciso di rimanerci cambiando semplicemente squadra.
Sembra quasi obbligatorio partire dalla Francia, con il Top 14 a farla da padrone: è il Bordeaux, squadra che non ti aspetti, ad aver fatto registrare i colpi australiani più importanti con Adam Ashley-Cooper e Sekope Kepu in arrivo dai Waratahas, firmando rispettivamente un contratto da 2 e 3 anni.
A Montpellier invece sbarca il mediano di mischia dei Brumbies Nick White, gran colpo se si pensa che proprio White è stato ultimamente in grado di relegare in panchina il metronomo dei Wallabies Will Genia.
Proprio a proposito di Genia, ufficiale la sua firma su un contratto di ben 3 anni con lo Stade Francais, gran colpo da parte della squadra capitanata dal nostro Parisse che si rinforza anche in prima linea firmando il pilone Alo-Emile dai Melbourne Rebels.
Può mancare Tolone quando si parla di nuovi acquisti? Ovviamente no, infatti la squadra del presidente Boudjellal ha firmato una vecchia conoscenza dei Wallabies, ovvero Salesi Ma’afu, pilone destro esponenzialmente cresciuto grazie all’esperienza maturata a Northampton. Da registrare anche gli importantissimi rinnovi di Giteau e Drew Mitchell, giocatori fondamentali per il XV della Rada.

Spostandoci in Inghilterra invece, da registrare la firma su un pesante contratto di 3 anni apposta dall’ex capitano dei Reds e dei Wallabies James Horwill, che andrà a Londra per vestire la casacca degli Harlequins.
Sempre a Londra, ma sponda Irish, arriverà il mediano di mischia dei Waratahas Brendan McKibbin, giocatore dinamico dal piede delizioso, molto importante nella scorsa trionfale stagione.

Insomma, la carne al fuoco è tanta, potenzialmente anche di più, con i nomi di Bernard Foley, Israel Folau, Quade Cooper e Scott Higginbotham accostati a molti club tra la Francia e il Giappone.

Si attendono nuovi colpi di mercato nelle prossime settimane, non mancheremo nel tenervi informati.

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.