Tre esordienti per la sfida agli Springbok

share on:

Rodda, Dempsey e Koroibete titolari contro gli Springbok

Come da tradizione Michael Cheika mischia le carte in tavola per la quinta partita del Rugby Championship

Dopo aver gusto il sapore di un test match partendo dalla panchina, il terzetto di esordienti partirà dal primo minuto a Bloemfontein al posto di Simmons, Hanigan e Speight, titolari a Canberra contro i Pumas.

Koroibete, al primo anno di rugby union dopo una breve ma proficua carriera in NRL con i Melbourne Storm, è un pallino dell’allenatore, che lo ha portato in tour con i Wallabies ancor prima del suo esordio in Super Rugby. Una fiducia che sta dando i propri frutti, l’ala ora ai Rebels, si è infatti ri-adattata velocemente al gioco a XV e è sulla strada per diventare una star.

Dopo essere entrato dalla panchina contro Nuova Zelanda e Argentina, Izack Rodda sarà in campo dal primo minuto e avrà di fronte niente di meno del capitano degli Springbok Eben Etzebeth, uno dei migliori flanker al mondo, dallo sguardo in grado di intimorire anche i più stagionati avversari.

La partita sull’Hoëveld sudafricano presenta molte insidie, non solo dettate dai quasi 1400 metri di altitudine della capitale dello Stato Libero, ma soprattutto per il doveroso senso di riscatto degli Springbok, reduci dalla più umiliante delle sconfitte contro gli All Blacks.

L’altitudine giocherà un fattore determinante sia nel gioco al piede sia nella capacità da parte di entrambe le squadre di reggere fisicamente. Se il secondo aspetto è decisamente a favore dei padroni di casa, più abituati a giocare in quota, forse per la prima volta, sono i Wallabies a avere la meglio in quanto al capacità aeree con Folau sempre più dominante nella posizione di estremo e Hodge in grado, anche sul livello del mare, di calciare da più di 50 metri.

Le formazioni

Rugby Championship Sud Africa Springbok 180px-Logo_Wallabies.svg
15 Andries Coetzee
14 Dillyn Leyds
13 Jesse Kriel
12 Jan Serfontein
11 Courtnall Skosan
10 Elton Jantjies
9 Ross Cronjé
8 Uzair Cassiem
7 Francois Louw
6 Siya Kolisi
5 Franco Mostert
4 Eben Etzebeth (c)
3 Ruan Dreyer
2 Malcolm Marx
1 Tendai Mtawarira
 15 Israel Folau
14 Marika Koroibete
13 Tevita Kuridrani
12 Kurtley Beale
11 Reece Hodge
10 Bernard Foley
9 Will Genia
8 Sean McMahon
7 Michael Hooper (c)
6 Jack Dempsey
5 Adam Coleman
4 Izack Rodda
3 Sekope Kepu
2 Tatafu Polota-Nau
1 Scott Sio
Riserve: 16 Chiliboy Ralepelle, 17 Steven Kitshoff, 18 Trevor Nyakane, 19 Pieter-Steph du Toit, 20 Jean-Luc du Preez, 21 Rudy Paige, 22 Handré Pollard, 23 Damian de Allende Riserve: 16 Stephen Moore, 17 Tom Robertson, 18 Allan Alaalatoa, 19 Rob Simmons, 20 Lukhan Tui, 21 Ned Hanigan, 22 Nick Phipps, 23 Samu Kerevi

Un altro giocatore potrà esordire in nazionale è la seconda linea dei Reds Lukhan Tui, che ha già indossato il verdeoro dei Young Wallabies

Tui in azione ai mondiali under 20

Also published on Medium.

Commenti

Rispondi