Troppo facile per l’Australia

share on:

Australia in scioltezza contro le Indie Occidentali

Il secondo giorno del Boxing Day test è una passeggiata per i baggy green, Indie Occidentali ancora imbarazzanti

Le Indie Occidentali stanno facendo il gioco di chi non le vorrebbe più tra le squadre di prima fascia con una nuova prova indegna della loro fama e della loro classe di un tempo. 91 punti in quarantatré over sono una miseria alla quale, concesse tutte le attenuanti del caso, intristisce assistere.

Ma non si devono assolutamente prendere decisioni affrettate sulla scia del momento, l’unico modo per far tornare le Indie Occidentali al livello che compete loro è mantenerle in prima fascia, magari dando loro compiti meno impegnativi dell’Australia affamata di successi dopo la sconfitta nelle Ashes.

Smith e Voges hanno dominato al crease

Steven Smith e Adam Voges arrivano a 134 e 105 rispettivamente prima che il capitano decida di mettere prematuramente fine all’inning australiano dopo un parziale di 551 punti.

La risposta dei battitori caraibici è ancora una volta imbarazzante. Al termine del gioco ieri le Indie Occidentali erano ancora 460 punti indietro e avevano già perso sei wicket in quarantatré over.

Due wicket a testa per Lyon, Pattinson e Siddle avevano contenuto la rinocorsa dei caraibici a 91 punti, Blackwood il migliore dei battitori.

La previsione per oggi è per un follow on e una probabile vittoria dell’Australia con un inning di vantaggio.

Il tabellino completo su ESPN cricket

 

Commenti

1 Comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.