Rugby Union: i Waratahs passano a Melbourne

share on:

Super Rugby: Spettacolo tra Rebels e Waratahs 28-38

Partita vibrante all’AAMI Stadium di Melbourne, con le due squadre che si sono ribattute colpo su colpo fino alla fine, e gli ospiti che l’hanno spuntata a sei minuti dal termine.

Beale va in meta per i waratahs
Beale va in meta per i Waratahs

Le due squadre si sono presentate alla sfida odierna provenienti da una storica vittoria è da una cocente sconfitta. Al termine della gara i Waratahs sorridono per la ritrovata vittoria, ma i Rebels hanno dimostrato di essere molto competitivi.

Micheal Cheika si è detto molto soddisfatto al termine della gara e ha fatto i complimenti agli avversari, prevedendo un buon campionato. Alla domanda se avesse cambiato qualcosa nell’atteggiamento della sua squadra rispetto alla gara casalinga contro i Force, Cheika ha risposto: “no, ho solo detto ai ragazzi di stare più attenti e di continuare a giocare come sanno fare, voglio che la mia squadra non si faccia influenzare da un solo risultato.:

Di umore diametralmente opposto Tony McGahan ha evidenziato come i Rebels abbiano fatto tutto ciò che potevano di fronte a un avversario più forte: “dobbiamo continuare a lavorare, siamo sulla strada giusta, ma ci siamo fatti beffare in tante piccole occasioni.”
Gli ha fatto eco il capitano Scott Higginbotham: “non scendiamo mai in campo per essere competitivi, ma per vincere, sono molto deluso per il risultato, ma non posso dire nulla sul nostro massimo impegno stasera.”

Burgess va in meta per i Rebels
Burgess va in meta per i Rebels

Primo tempo equilibrato, concluso con gli ospiti in vantaggio di 2 punti, dove i Waratahs hanno la maggior parte del possesso palla e controllano la gara a larghi tratti, ma i Rebels sono più efficaci sotto meta e realizzano due mete nelle loro tre visite nei 22 avversari.
I Waratahs hanno commesso molti errori di controllo palla, al contrario i Rebels hanno commesso troppi falli in mischia aperta e si devono dire fortunati se l’arbitro non ha estratto un cartellino nella prima frazione di gioco.

Nella ripresa i Rebels sono riusciti a pareggiare a otto minuti dal termine, ma si sono dovuti arrendere a una meta di Beale a sei minuti dal termine.

Entrambe le squadre hanno mostrato una buona difesa, nonostante le otto mete complessive segnate, la maggior parte delle marcature sono infatti arrivate più da episodi e da invenzioni di singoli che da azioni costruite.

Il Tabellino

Rebels 28 (14)
Mete : Higginbotham (12′), Timani (40′), Burgess (53′), Naivalu (65′)
Trasf.: Harris 4/4
Piazz.: Harris 0/1, Debreczeni 0/1

Waratahs 38 (16)
Mete : Holies (22′), Naiyaravoro (44′, 61′), Beale (74′)
Trasf.: Foley 3/4
Piazz.: Foley 3/3 , Beale 1/1

La Cronaca

Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.