Wallabies, si va alla Cheika

share on:
Rugby Union Michael Cheika

Michael Cheika prosegue con le sue scelte discutibili

Moore ancora capitano e Mumm titolare lasciano molti dubbi

Con uno straordinario Sean McMahon in grado di scendere in campo, l’allenatore dei Wallabies si affida a Dean Mumm in terza linea contro il Sud Africa, rinunciando a un’arma micidiale in mischia aperta per puntare sui centimetri del lock dei waratahs.
Purtroppo unire centimetri e velocità non è semplice, e Dean Mumm non è nel ristretto club di coloro che ci riescono, se è pur vero che le battaglie contro gli springboks sono spesso decise dai muscoli, non schierare in campo un giocatore come McMahon è un azzardo che l’allenatore dovrebbe evitare per vincere il primo test match del 2016.

Come già ribadito più volte, Stephen Moore non è all’altezza di fare il capitano, questo non per una sa mancanza di tecnica o di ascendete sui compagni di squadra, ma per la sua cronica incapacità di comunicare con gli arbitri. A Brisbane dirigerà al gara Nigel Owens con il quale i rapporti durante l’ultimo test di Giugno contro l’Inghilterra già furono disastrosi, è inspiegabile come tutto l’entourage dei wallabies non veda questo enorme problema.

Con l’infermeria sempre piena, Reece Hodge partirà titolare per la prima volta, dopo la buona prova come riserva contro la Nuova Zelanda

Le formazioni

Wallabies Springboks
15 Israel Folau
14 Dane Haylett-Petty
13 Samu Kerevi
12 Bernard Foley
11 Reece Hodge
10 Quade Cooper
9 Will Genia
8 David Pocock
7 Michael Hooper
6 Dean Mumm
5 Adam Coleman
4 Kane Douglas
3 Sekope Kepu
2 Stephen Moore (c)
1 Scott Sio
15 Johan Goosen
14 Bryan Habana
13 Jesse Kriel
12 Juan de Jongh
11 Francois Hougaard
10 Elton Jantjies
9 Faf de Klerk
8 Warren Whiteley
7 Oupa Mohojé
6 Francois Louw
5 Lood de Jager
4 Eben Etzebeth
3 Lourens Adriaanse
2 Adriaan Strauss (c)
1 Tendai Mtawarira

 


Also published on Medium.

Commenti

Rispondi